Pesca Sportiva dalla Maria

Approfittando delle calde temperature di un ottobre fuori dall’ordinario, almeno in termini climatici (purtroppo non di pesca), ho approfittato per bagnare le mie lenze in Veneto. Ho frequentato uno spot oggetto un video di casa Maver, che mi aveva particolarmente incuriosito. Conoscevo già il posto e lo avevo affrontato in passato per un servizio fotografico di casa Caperlan ma, trattandosi di una pletora di laghi, avevo scelto un angolo differente dove praticare il ledgering (passione che spesso mi porta a scoprire carpodromi in giro per la bassa veronese). La giornata soleggiata, l’aria deliziosa e le carpe in piena attività hanno favorito la realizzazione di questo servizio dai famosi Laghi dalla Maria a Ronco all’Adige. Spot di pesca per tutte le esigenze che meritano una visita, prima o poi, sia in estate che, soprattutto, d’inverno, quando le acque da trota sono chiuse pressoché ovunque.

Un complesso di laghi per il pescatore moderno

I laghi della pesca sportiva dalla Maria a Ronco all’Adige sono un moderno complesso di spot per la pratica della trota lago, pesca al pesce gatto, spinning, carp fishing e ledgering. L’area, veramente ampia e tenuta maniacalmente, offre tre specchi d’acqua dove pescare le trote: un grande lago e due piccoli laghetti per gli sfidini. Ci sono due laghi per la pesca a spinning di predatori, come i black bass per esempio. Ed ancora, due laghi per la pesca delle carpe con la roubaisienne, a ledgering, all’inglese. I laghi da trote sono ripopolati frequentemente con materiale proveniente dal Trentino Alto Adige. Anche le acque da ciprinidi ottengono ripopolamenti annuali, con carpe a specchi e carpe regine che si sono ben adattate alle condizioni dello spot.

Il lago per il feeder fishing

Il lago che ha colpito maggiormente la mia attenzione è il più ampio, che si trova a destra dell’entrata. Ha una forma rettangolare ed è abbastanza grande, considerando il fatto che si tratta di qualcosa di artificiale. Pescarvi ha un costo di 7€ per tutta la giornata (tariffa del 2019) e per gli utenti più assidui è prevista anche una tessera a punti. Presenta sponde molto regolari che si adattano facilmente ai piedi di una feeder chair o di un panchetto da competizione. L’acqua è molto pulita ed il pesce ha un comportamento decisamente frizzante: le carpe che popolano questo specchio lacustre hanno la tendenza a muoversi in superficie, a saltare e tornare successivamente a fondo. Segno che, in qualche modo, l’ossigenazione non manca e il pesce gode di ottima salute.

Ho pescato con una canna da feeder da 3,90 metri, armata con un mulinello di taglia 3000 e dello 0,25 in bobina. Il method feeder ha dato ottimi risultati grazie alla combinazione di uno sfarinato alla betaina misto a pellet gusto halibut da 2 mm. Inoltre, ho impiegato come esca pellet da 6 mm alla betaina ed alla salsiccia piccante (spicy sausage). Alternandoli, cattura dopo cattura, ho ottenuto il vantaggio di mantenere la pescata sempre in attività, trasformandola in una battuta continuativa senza particolari pause.

Non solo pesca!

Per coloro che volessero pranzare da Pesca Sportiva dalla Maria, è attivo il servizio bar-ristorante che propone panini o gustosi primi piatti. La struttura dispone di un’ampia sala con tutti i comfort, dove rifocillarsi in tranquillità durante le fredde giornate invernali. Mentre, per il periodo estivo, gli spazi verdi, le sdraio e gli ombrellini in stile tropicale, assicurano la giusta zona d’ombra per pescare assieme alla dolce metà, che potrà rilassarsi assieme a voi mentre sarete intenti a pescare carpe su carpe!

Altre informazioni utili:

Marco de Biase

Marco de Biase

Direttore di Pescanet e di Pescare in Trentino. Classe 1983, vive a Trento. Nella vita si occupa di marketing digitale al servizio di Archimede, pluripremiata società di marketing e comunicazione trentina. Dopo una lunga esperienza nel mare Adriatico, da anni frequenta le acque dolci del Trentino e dintorni: divulga la pesca a spinning, al colpo, il ledgering e la trota lago. È un pescatore poliedrico, ambizioso, audace, amante delle sfide. Comunica attraverso la scrittura, la fotografia e i social network. Inoltre vanta collaborazioni passate con PescareOnline, I Segreti dei Pescatori, Pescare, il Pescatore d'acqua dolce e realtà aziendali italiane e internazionali come Trabucco, Decathlon Italia (marchio Caperlan), Rizov, Cogitech, Piscor, Sport Sile. Infine è top contributor per il blog di Pescaloccasione.

Itinerari consigliati

I migliori itinerari dall'archivio di Pescanet