Pescare Show 2018

Tre giorni dedicati alla valorizzazione della pesca sportiva e della nautica da diporto. Saranno oltre 20.000 gli appassionati e sportivi attesi alla Fiera di Vicenza per PESCARE SHOW, il salone internazionale organizzato da Italian Exhibition Group, al via da domani fino a lunedì 26 febbraio.
Si preannuncia un’edizione straordinaria, con un percorso espositivo ulteriormente ampliato e rinnovato. PESCARE SHOW continua a crescere, così come il settore della pesca. Rispetto al 2017 (15.000 visitatori), quest’anno l’obiettivo è arrivare a 20.000, rispettando la crescita costante degli ultimi anni. PESCARE SHOW oggi è leader a livello nazionale e fra i primissimi saloni in Europa per il settore, con le aziende che scelgono la Fiera di Vicenza per la presentazione al pubblico degli appassionati dei loro nuovi prodotti. Gioca un ruolo decisivo la morfologia del territorio italiano, ricca di laghi, fiumi e circondato dal mare. Ha il segno più anche il trend che riguarda il numero degli espositori: saranno 220 quest’anno, contro i 209 del 2017. Risultati positivi ottenuti anche grazie al coinvolgimento delle principali associazioni di categoria, federazioni sportive e scuole di pesca. PESCARE SHOW è l’atteso evento di punta per un comparto che in Italia conta quasi tre milioni di pescatori, di cui gran parte di età compresa tra i 25 e i 54 anni, oltre 150 aziende nel solo settore della pesca sportiva e 1.500 negozi specializzati presenti sul territorio. E’ intorno ai due miliardi la stima dell’indotto del settore.

  

Attira sempre più giovani la pesca sportiva. È in crescita il numero delle community di giovani pescatori, che si dedicano con entusiasmo alla disciplina sportiva, con forte sensibilità verso le tematiche della salvaguardia della fauna ittica e della tutela ambientale. Una pesca sempre più responsabile, giovane e dinamica, sostenuta anche dal recente bando di finanziamento da parte della Regione Veneto, che prevede lo stanziamento di 800mila euro a sostegno di associazioni locali dedite alla formazione e a interventi di responsabilità.

 

Ruolo da grande protagonista giocherà lo sport. Domani il primo appuntamento alle ore 14.00, Fishing Arena (Pad. 7), saranno ufficialmente presentati i Campionati mondiali di pesca sportiva che l’Italia accoglierà nel corso del 2018, a cura di FIPSAS (Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee), con l’annuncio dei Campionati delle categorie acque interne.

 


Domani alle 10.00 (Hall 7, Fishing Arena) un importante appuntamento con la presentazione in anteprima di una novità editoriale dedicata a un territorio posto nel Trentino Occidentale, tra le Dolomiti di Brenta e il Lago d’Idro, considerato tra i top a livello internazionale per la pesca mosca No Kill. Fishing Alto Sarca e Chiese è frutto di due anni di lavoro coordinato dal Consorzio Turistico delle Giudicarie Centrali con il supporto delle due associazioni di pescatori dell’Alto Sarca e dell’Alto Chiese, nonché il supporto dell’Apt Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena, Terme di Comano Dolomiti di Brenta, del Consorzio Turistico Valle del Chiese.

 

All’ordine del giorno di PESCARE SHOW anche qualificati aggiornamenti e spunti di innovazione. Domani alle 11 alla Fishing Arena “Challenge the invisible”, seminario di lettura dell’ecoscandaglio tenuto dall’esperto Davide Serafini. Si proseguirà alle ore 12.30 con il focus su tematiche urgenti legate all’ambiente con il convegno “La crisi dell’acqua, responsabilità e soluzioni”, a cura di Lanciatori Bassa Trevigiana e con l’intervento di Romeo Scarpa, presidente di Italia Nostra. Per una pesca sempre più innovativa, l’incontro “Hooking. La prima APP per l’acquisto dei permessi di pesca”, domani alle ore 16.30 alla Fishing Arena, a cura del Consorzio Ambienti Fluviali di Verona. Un sistema innovativo che semplifica e agevola le attività sia delle associazioni che degli appassionati.

 

Pescare Show, autorevole piazza di incontro anche a livello associativo. Domani alle 17.30, sempre alla Fishing Arena, convegno Grand Prix 2018 open di Lancio tecnico, a cura di UNPeM (Unione Nazionale Pescatori a Mosca), organizzazione che riunisce club di pescatori dediti alla promozione della pesca a mosca e alla protezione ambientale.

 

Boom Boating Show. In fiera, ampia panoramica anche alla nautica da diporto, con i 7.000 mq della Hall dedicati a Boating Show, mostra delle eccellenze in fatto di imbarcazioni, motori e relativa componentistica per la pesca sportiva in mare sempre apprezzata dal pubblico.

La manifestazione vedrà la partecipazione della Regione del Veneto. Il programma completo al link: http://bit.ly/2EHFTzI

Marco de Biase

Marco de Biase

Direttore di Pescanet e di Pescare in Trentino.it . Classe 1983, coniugato, pugliese d'origine ma vive a Trento. Nella vita si occupa di Digital Marketing al servizio di un'importante società di marketing e comunicazione trentina. Dopo una lunga esperienza in mare, adesso frequenta le acque dolci del Trentino e dintorni, divulgando la pesca a spinning, al colpo, il ledgering e la trota lago. È un pescatore e fotografo poliedrico, ambizioso, audace, amante delle sfide. Vanta collaborazioni passate con le riviste "I Segreti dei Pescatori", Pescare, il Pescatore d'Acqua dolce e Pescareonline.