Pesca in Trentino al Lago Bagattoli

Il Trentino è la terra dei laghi, dei fiumi e delle montagne. Una regione con forte vocazione turistica, perno della propria economia, attiva sia d'estate che d'inverno. Oggi incomincia ufficialmente l'estate e la voglia di andare a pesca è davvero tanta, complici un sole senza nuvole e temperature davvero gradevoli. Nelle prossime settimane tantissimi turisti sceglieranno il Trentino come meta delle vacanze. Tra questi ci saranno sicuramente dei pescatori che andranno in villeggiatura sul Lago di Garda e, una volta in loco, sentiranno sicuramente la necessità di andare a pesca. E' proprio a questo target che mi rivolgo con l'itinerario odierno, un lago naturale adibito a impianto di pesca sportiva situato a pochi cilometri da Riva del Garda.

Il Lago Bagattoli a Dro. Lungo la valle del fiume Sarca in Trentino, prima di giungere da nord nei pressi dell'abitato di Dro, sorge il Lago Oasi Bagattoli. Si tratta di un piccolo specchio lacustre di origine naturale, adibito attualmente a riserva di pesca sportiva priva, gestita dalla cooperativa sociale Sand Rose. Il laghetto è popolato da una nutrita quantità di trote iridee, trote fario (pezzi da 350/450 grammi fino a 4 kg), carpe e storioni per la gioia di grandi e piccini. Oltre all'area dedicata alla pesca, il Lago Bagattoli offre anche una zona attrezzata per pranzare, dove è concesso arrostire carne e pesce all'aria aperta, un punto ristoro con bar, servizi igienici e un angolo dedicato ai bambini con giochi e tanto verde.

Il Lago Bagattoli rappresenta quindi uno spot ideale per tutta la famiglia che viene in vacanza in Trentino e vuole passare una giornata diversa, al contatto con la pesca. Molto spesso, infatti, ricevo richieste di informazioni da pescatori in vacanza che hanno un denominatore comune: "pescare in Trentino". Coloro seguono Pescanet chiedono solitamente dove e come pescare in una delle regioni più belle d'Italia ma sono spesso spaventati da permessi, divieti, zone specifiche e regolamenti che, in Trentino, arrivano davvero a confondere l'utente il pescatore alle prime armi. Il Lago Bagattoli, invece, segue una logica differente. E' un laghetto naturale dove tutti possono divertirsi andando a pesca, pagando una quota finale in base al pesce pescato.

Regolamento. Al Lago Bagattoli sono consentite sia le esche naturali, sia le esche artificiali. Nella pesca a trota-lago è possibile pescare con camole o lombrichi acquistabili in loco. Qualora scegliessimo lo spinning, è possibile pescarlo con cucchiaino ondulante (dal lunedì al venerdì) oppure esche siliconiche. Oltre alle trote, il Lago Bagattoli presenta carpe e storioni che, però, non appartengono all'oggetto dell'esplorazione odierna, quindi mi riservo di approfondire questo argomento più in là. Il pesce catturato va riposto in cestini o buste e pagato alla cassa con una quota di 8,5€ al chilogrammo.

Un paradiso per gli amanti della trota lago. La tremarella è la vostra passione? Andate matti per la pesca a galleggiantino? Il Lago Bagattoli è lo spot di pesca che fa per voi. Le trote rispondono molto bene sia alla trota lago, sia alla pesca con la penna. A quanto ho potuto notare, nei periodi primaverili vanno a caccia a pelo d'acqua e sono ben visibili anche ad occhio nudo. Una volta in canna, le trote del Bagattoli compiono acrobazie spettacolari che incantano tutti i pescatori, impegnandoli fino al recupero col guadino. Attenzione: Molto spesso mangiano "di striscio", quindi può capitarvi di slamarle sul più bello! 

Al prossimo itinerario!

Altre informazioni utili:

Per contatti: 340-39.14.677 (Aldo).

Permessi di pesca: non è necessario alcun permesso di pesca. Il pesce pescato va pagato alla cassa.

Prezzi: 8,5€ al chilogrammo per le trote catturate.



Marco de Biase

Marco de Biase

Direttore di Pescanet e di Pescare in Trentino. Classe 1983, vive a Trento. Nella vita si occupa di marketing digitale al servizio di Archimede, pluripremiata società di marketing e comunicazione trentina. Dopo una lunga esperienza nel mare Adriatico, da anni frequenta le acque dolci del Trentino e dintorni: divulga la pesca a spinning, al colpo, il ledgering e la trota lago. È un pescatore poliedrico, ambizioso, audace, amante delle sfide. Comunica attraverso la scrittura, la fotografia e i social network. Inoltre vanta collaborazioni passate con PescareOnline, I Segreti dei Pescatori, Pescare, il Pescatore d'acqua dolce e realtà aziendali italiane e internazionali come Trabucco, Decathlon Italia (marchio Caperlan), Rizov, Cogitech, Piscor, Sport Sile. Infine è top contributor per il blog di Pescaloccasione.

Itinerari consigliati

I migliori itinerari dall'archivio di Pescanet