Grufolatori e Flotter

Tutto sul surf casting e pesca a fondo in mare.
Rispondi
Avatar utente
Xander
Messaggi: 10
Iscritto il: 02/11/2018, 20:29

Grufolatori e Flotter

Messaggio da Xander » 08/06/2020, 23:24

Gentili Utenti,
Ripropongo l'annosa questione dei granchi che negli ultimi anni per varie motivazioni sono onnipresenti rovinando non poco le uscite a pesca. Il Flotter rappresenta una opzione ma con i grufolatori funzionano? Come risolvere il problema granchi? Raccontatemi le vostre esperienze nella paf estiva dalla spiaggia.
Grazie

Marzio
Messaggi: 5
Iscritto il: 10/04/2020, 18:49

Re: Grufolatori e Flotter

Messaggio da Marzio » 09/06/2020, 10:17

Ciao, buongiorno.
Cerco di darti una risposta, secondo una mia logica, individuando due argomenti. Uno la visibilità dell'esca e due la sua voluminosità.
Con il primo intendo dire che, se la tua esca rimane adagiata sul fondo ferma tende a restare poco visibile ad un eventuale pesce che si trovi in zona. Quindi, come nella situazione di presenza di mangianza, se viene "attaccata" dai granchi, diciamo, che tenderà, di conseguenza, ad essere maggiormente visibile per un pesce di passaggio. Poi c'è da dire che eventuali granchi, o come dicevo prima per la mangianza, sono sempre nel menù di certe specie di pesci come orate e spigole.
Da ciò ritengo che questa "problematica" che evidenzi tu abbia i suoi pro e i suoi contro.
Adesso vengo al secondo argomento, la voluminosità dell'esca. Questa è una soluzione che si pratica anche in presenza di mangianza di pesci di dimensioni molto ridotte al nostro target, soprattutto nel periodo estivo, per aumentare il tempo dell'azione di pesca. Però c'è anche da dire che dipende molto dal tipo di esca che si utilizza. Infatti per esche molto robuste e tenaci già di suo, come possono essere bibi, verme di rimini, strisce di seppia ( che sono più dure di quelle di calamaro ) si può risolvere il problema andando ad aumentare il volume, ovvero, facendo un innesco di triplo bibi, uguale per il verme di rimini, o l'innesco della seppia intera, per esempio.
Se invece si va ad usare vermaglia, un paio di soluzioni le ho viste su vari canali youtube. Uno, per esempio, avvolgeva i vermi con delle interiora di oloturia, la quale è una delle più tenaci presenti in mare e soprattutto molti pesci ne vanno ghiotti. Un altra soluzione che ho visto è l'inserimento del verme all'interno del bibi, quasi come quella dell'oloturia. Diciamo che di soluzioni ce ne sono, basta avere un pò di fantasia. Però il denominatore comune sta nel cercare di aumentare il tempo di azione di pesca della nostra esca, con diverse e personali soluzioni.
Spero di esserti stato un pò d'aiuto e spero che qualc'un altro ti darà altre risposte, perchè nella pesca non esiste una soluzione univoca a tutto ma solo esperienza in base alle varie dinamiche.

P.S. : comunque il flotter, a mio parere, resta una buona soluzione. Tieni presente però che viene utilizzato per far stare l'esca in una posizione neutra in acqua ed essere mosso da eventuale corrente, non lo si deve utilizzare in modo da avere l'esca perpendicolare al fondo. Perchè avrebbe un'azione innaturale in acqua e il pesce ne sarebbe insospettito.

Rispondi