La mia cara vecchia bolognese

Pesca in mare e acque dolci con la bolognese, tecnica più amata dagli italiani.
Rispondi
Pij
Messaggi: 22
Iscritto il: 30/10/2018, 9:00

La mia cara vecchia bolognese

Messaggio da Pij » 06/11/2018, 21:18

Salve a tutti! Da un pò ho intenzione di ributtarmi nel mondo della pesca. Quando avevo lasciato perdere per motivi vari praticavo la bolognese. Ho ritrovato la tubertini tubertini level 5ex 7 metri. Unico problema (forse) cimino rotto, manca l'apiacale, insoma da cambiare ma non penso sia proprio un problema. Il vero problema secondo me è che è stata messa in un luogo umido (un autolavaggio), la canna è stata sempre nel suo fodero. Secondo voi ha subito danni? È una buona canna per ricominciare o mi consigliate qualcos'altro?

Avatar utente
Marco_de_Biase
Amministratore
Messaggi: 10296
Iscritto il: 31/03/2011, 23:05
Località: Trento, Trentino-Alto Adige

Re: La mia cara vecchia bolognese

Messaggio da Marco_de_Biase » 11/11/2018, 22:03

Caro Pij,
portala in negozio, falla sistemare.
Dagli anche una bella lavata con uno sgrassatore e acqua corrente.
Mettila a posto e torna a divertirti ;)
Marco de Biase
Direttore di Pescanet.it e Pescare in Trentino.it

www.pescanet.it - www.pescareintrentino.it

Seguimi anche su Facebook: https://www.facebook.com/pescanet
E su Instagram: https://www.instagram.com/pescanet.it/

Pij
Messaggi: 22
Iscritto il: 30/10/2018, 9:00

Re: La mia cara vecchia bolognese

Messaggio da Pij » 12/11/2018, 0:08

Grazie della risposta Marco. L'ho già fatta sistemare. Ora manca la lavata. Ma prima vorrei togliere l'ossido (almeno penso sia quello, è un verdastro) sugli anelli. Hai qualche consiglio da darmi su come togliere l'ossido e come lavarla senza far andare l'acqua dentro?

Avatar utente
Marco_de_Biase
Amministratore
Messaggi: 10296
Iscritto il: 31/03/2011, 23:05
Località: Trento, Trentino-Alto Adige

Re: La mia cara vecchia bolognese

Messaggio da Marco_de_Biase » 12/11/2018, 15:25

Pij, molti usano il WD40 (credo che si chiami così) che si compra in ferramenta.
Io onestamente ho sempre usato lo Svitol che, in qualche modo, mi toglieva il verde rame.
Se ci sono altri consigli che qualcuno può dare, sarei lieto di confrontarmi.

Buona pulizia :D
Marco de Biase
Direttore di Pescanet.it e Pescare in Trentino.it

www.pescanet.it - www.pescareintrentino.it

Seguimi anche su Facebook: https://www.facebook.com/pescanet
E su Instagram: https://www.instagram.com/pescanet.it/

Pij
Messaggi: 22
Iscritto il: 30/10/2018, 9:00

Re: La mia cara vecchia bolognese

Messaggio da Pij » 21/11/2018, 17:34

Per quanto riguarda la pulizia della canna, è possibile metterla direttamente sotto l'acqua, ad esempio lavarla con una gomma? O rischio qualcosa? Io in genere apro tutta la canna e passo un panno molto umido e dopo ripasso un panno asciutto. Però vorrei lavarla per bene. Per quanto riguarda il mulinello ho sentito che lo mettono dentro il lavandino e fanno scorrere l'acqua, va bene in questo modo?

Avatar utente
Marco_de_Biase
Amministratore
Messaggi: 10296
Iscritto il: 31/03/2011, 23:05
Località: Trento, Trentino-Alto Adige

Re: La mia cara vecchia bolognese

Messaggio da Marco_de_Biase » 26/11/2018, 19:38

Passa la canna sotto l'acqua, asciugala con un panno in microfibra, eliminando eventuali tracce di sale.
Come fai tu va comunque bene, non è una cattiva idea.
Per il mulinello ciò che fanno è eccessivo: basta ripetere lo stesso procedimento che fai per le canne.
Ciò che invece fanno gli altri è utile per mulinelli che lavorano quasi a contatto con l'acqua, tipo spinning pesante durante mareggiate. Non credo sia il tuo caso.
Marco de Biase
Direttore di Pescanet.it e Pescare in Trentino.it

www.pescanet.it - www.pescareintrentino.it

Seguimi anche su Facebook: https://www.facebook.com/pescanet
E su Instagram: https://www.instagram.com/pescanet.it/

Rispondi