Un pescatore con canna inglese, senza canna, da fare...da 0

Spazio di discussione sull'English Style in mare e acque dolci.
Avatar utente
Ossessionespigola
Messaggi: 434
Iscritto il: 13/04/2013, 20:23
Località: Battipaglia (SA)

Re: Un pescatore con canna inglese, senza canna, da fare...da 0

Messaggio da Ossessionespigola » 27/11/2017, 12:45

Ciao Alfio :)

mi fa piacere che ti sei appassionato a questa tecnica e alla pesca in generale e complimenti per le tue catture :lol:
A quanto ho capito hai fatto una montatura con spallinata su un trave maggiorato. Questo sicuramente darà più rigidità ma è un accorgimento che, se non sbaglio, si usa per le lunghe distanze ( che di certo non potrai raggiungere con un 6+2 con 2 metri di spallinata :roll: ).
A mio avviso puoi benissimo farne a meno anche perchè renderesti tutto più morbido, naturale e uniforme.
Tra il filo madre e il terminale dovrebbero esserci 0.3/0.5 mm di differenza sia per fare in modo che, in caso di rottura, si spezzi il terminale e sia per far si che non ci sia tanta differenza di elasticità ( cosa che esiste già tra fluorocarbon e nylon a parità di spessore).

Detto questo, prova ad usare questi accorgimenti:

Metti un blocco tra il galleggiante e la spallinata in modo da limitare la "corsa" del galleggiante e tenerlo lontano dalla spallinata.
Quando lanci, prima che il tutto arrivi in acqua, tira DELICATAMENTE :lol: la canna all'indietro e puoi rallentare anche LEGGERMENTE :lol: ( non bloccandola) la fuoriuscita della lenza dal mulinello.
In questo modo la spallinata e il terminale dovrebbero distendersi e cadere in acqua avanti il galleggiante.

Per quanto riguarda le modifiche alla spallinata non saprei aiutarti.
Invertendola, accorciandola, distribuendo i pesi diversamente avrai sicuramente una situazione di pesca diversa.
Trova la combinazione che ti fa pescare e prova a migliorare il lancio :)

Fammi sapere,
A presto :)
Ci sono dei pesci che nessuno riesce a catturare. Non è che sono più veloci o forti di altri pesci. È solo che sembrano sfiorati da una particolare grazia.

Ed Bloom

Rispondi