Pescanet.it - Articoli

facebook
instagram
twitter
youtube
ULTIMI ARTICOLI
L’esca giusta per la pesca a surfcasting

L’esca giusta per la pesca a surfcasting

È uno dei fattori più importanti della pesca surfcasting. In molte situazioni però, per effettuare un innesco efficace, è importante conoscere le abitudini alimentari dei pesci. Per raggiungere ottimi risultati, specialmente quando si tratta di pesci di taglia, è necessario impiegare inneschi ben scelti e curati. Saper scegliere l’innesco adatto, grazie alla conoscenza delle abitudini dei pesci, regala al pescatore grandi soddisfazioni. Quindi capire cos’è meglio proporre per indurli ad abboccare, sono nozioni che stanno alla base della tecnica del surfcasting. Ogni luogo, ogni situazione, avrà sicuramente una storia propria, ma esistono dei concetti generali in grado di aiutarci non poco nella scelta dell’esca giusta, in modo da avere dei riferimenti abbastanza chiari in un contesto così vasto quale è quella delle insidie utilizzabili nella pesca dalla spiaggia. Come ben sappiamo l'esca è l
Leggi tutto
Pesca alla Leccia

Pesca alla Leccia

La leccia è una varietà di pesce molto presente nei nostri mari: vi sono diverse varietà leccia comune (lichia amia), la leccia Stella (trachinotus glaucus) e la leccia fasciata (campo-gramma vadigo). La leccia presenta un corpo ovale, con un corpo più lungo e snello negli esemplari giovani, più tozzo in quelli più grandi.  Pesca alla leccia: tecnica di cattura. La leccia è un pesce carnivoro, che può raggiungere i 2 metri per 50 kg di peso. E’ un predatore, che caccia prevalentemente pesci più piccoli. Il colore del suo corpo E’ verde con sfumature argentate, ha una bocca grande, con muso che va ad allargarsi nella regione della testa. E’ un pesce che vive normalmente in acqua salata, anche se a volte capita di vederla nelle
Leggi tutto
Pesca alla tinca col method feeder

Pesca alla tinca col method feeder

Per anni ho pescato carassi, carpe, scardole e cavedani. Non avevo mai avuto il piacere di conoscere le tinche, splendidi ciprinidi autoctoni che popolano il Trentino Alto Adige, mia nuova terra di riferimento. Ne avevo sentito parlare sulle riviste di pesca e mi era anche capitato di vederne pescare alcuni esemplari degni di nota, ma tutto si riferiva a spot lontani la cui frequentazione era anti-economica. Pertanto l’approccio a questo pesce ha avuto un “gusto” differente, perché si è trattato di una vera e propria scoperta, un po’ come accadeva da bambino. Di spot da tinche in Trentino Alto Adige ce ne sono diversi: grandi laghi, laghi di dimensione media, laghetti e stagni. Per fortuna, le province autonome di Trento e Bolzano hanno saputo salvaguardare un ciprinide italico degno di nota, fonte di enorme soddisfazione perché difficile da pescare, combattivo e dall’animo molto tranquillo.
Leggi tutto
Ledgering light con Carp Feeder e Running Rig

Ledgering light con Carp Feeder e Running Rig

Finalmente ho ripreso a scrivere di pesca. Era da mesi, infatti, che non dedicavo il mio tempo a voi car* fan di Pescanet, sempre attenti alle novità sul sito. Non so cosa sia successo: forse crisi dello scrittore o più semplicemente altri obiettivi di vita. Una cosa è certa e cioè che sono andato a pesca ogni fine settimana e ho collezionato una buona serie di catture che hanno rimpinguato l’album fotografico presente sulla pagina fan. Adesso però è arrivato il tempo della condivisione dei propri risultati, ottenuti molto spesso grazie ad un personalissimo approfondimento sul ledgering a 360 gradi. Negli scorsi mesi, infatti, collaborando con Pure Fishing, ho deciso di focalizzare la mia attenzione proprio su questa tecnica prodiga di enormi soddisfazioni. Ho pescato a ledgering un po’ ovunque, spostandomi tra il Trentino, il Veneto e la Lombardia. Ho visitato laghi, laghetti e carpo dromi. In ognuno di essi c’era un regol
Leggi tutto
ARTICOLI RECENTI
Pesca all'inglese in mare dalla scogliera

Pesca all'inglese in mare dalla scogliera

Probabilmente questo è uno degli ultimi articoli di pesca in mare che scriverò nella mia vita. Sono di ritorno in Trentino dopo aver trascorso le vacanze di Pasqua in Puglia. Il Frecciarossa percorre la tratta ad una velocità superiore ai 150 km/h. La mia mente, però, è ancora lì, in riva al mare, dove ho trascorso felici momenti di pesca ed aggregazione con le persone più care. La pazza consuetudine di portare un po’ di “colomba” ai pesci infreddoliti, proprio nei giorni di Pasqua, è stata rispettata anche quest’anno, nonostante il maltempo in arrivo e il poco tempo da dedicare al caro amatissimo mare. Purtroppo non ho più tempo da dedicare alla pesca in acqua salata… Scendo in Puglia tre volte l’anno e tra ferragosto, Natale e Pasqua, se il maltempo non fa le bizze, rubo 6/7 giorni effettivi di pesca, troppo pochi per documentare o sperimentare. Ecco quindi che semplice pescata scacciapensieri si è trasformata in un’occasione per tornare a parlare di una speci
Leggi tutto
Lenze alternative per la pesca a ledgering

Lenze alternative per la pesca a ledgering

È opinione diffusa che il ledgering sia una semplice pesca a fondo, dove basta lanciare e aspettare qualche minuto per prendere u pesce. È un giudizio molto semplice, che pone le sue basi (errate) sulla staticità, intesa più in senso fisico che tecnico. La pesca a fondo tradizionale è praticata in modo passivo e fa dell'attesa il suo perno fondamentale mentre il ledgering, come vedremo più avanti, è una rielaborazione in chiave anglosassone, che richiede parecchia elasticità mentale grazie all'uso combinato di pasturazione e presentazione dell'esca. È proprio qui la differenza rispetto alla pesca a fondo generalista: il ledgering è una tecnica più moderna, importata in Italia da Mario Molinari negli anni '80, che prevede l'impiego di un piombo-pasturatore caricato di pastura. Col passare degli ani, il ledgering ha visto crescere il numero degli appassionati ed è nato persino un campionato italiano per gli specialisti di tale disciplina. Di pari passo è sorto un notevole i
Leggi tutto
Pesca alla spigola all'inglese in foce

Pesca alla spigola all'inglese in foce

Camminando sulla battigia all’alba di una fredda giornata invernale ed osservando la spiaggia, la sua conformazione, quell’onda che striscia sulle secche delineando così un percorso marino ben preciso, mi accorgo che il giusto fondale per pescare all’inglese dalla spiaggia si trova proprio alla foce di una fiumara. Non vi sono altri pescatori, tutto tace tranne l’accavallarsi della risacca, non c’è un punto preciso dove io possa posizionarmi perché rappresenta la prima volta che mi trovo in questa piccola foce. C’è corrente... utilizzare la tecnica bolognese sarebbe l’ideale, ma la mia passione è l’inglese. Costruzione della montatura ed entrata in pesca. Esco dal fodero la mia bolognesina di 5 metri, che uso nella mia tecnica all’inglese dalla spiaggia, la apro e, senza montare il terminale, lancio il mio
Leggi tutto
Spinning alla spigola di notte

Spinning alla spigola di notte

Notti magiche, ma non propriamente le "notti magiche" dell' estate di Bennato e della Nannini, bensì le prime notti fredde d'autunno. Quest'anno l'uragano Gonzalo, facendo abbassare le temperature di 15 gradi nel giro di poche ore, ha dato una grande mano per la cattura di spigole extra-large. Come sappiamo, le forti variazioni climatiche devono essere seguite con molta attenzione da noi spinner, perché il calo della pressione è un fattore importantissimo ai fini della cattura dei predatori. Infatti, in autunno, quando le temperature si abbassano, le grosse spigole si avvicinano a riva per cibarsi molto voracemente, perché hanno bisogno di mettere massa, per ottenere le uova nel periodo di frega. Ovviamente la spigola deve procurarsi il cibo sprecando meno energie possibili, ecco perché in questo periodo anche un piccolo corso d'acqua in mezzo ad una spiaggia deserta può diventare un hot spot incredibile.
Leggi tutto
Pesca al cefalo con la bolognese

Pesca al cefalo con la bolognese

E’ un pomeriggio di metà novembre. Mentre dita pigiano la bianca tastiera del Sony Vaio, sono in un wine bar e sorseggio una cioccolata calda accompagnando l’appetito con qualche biscotto al burro. Fuori piove, il tempo non è dei migliori. Domani c’è anche l’allerta meteo per copiose precipitazioni provenienti dal Mediterraneo. Lo scenario meteorologico è cambiato. Novembre non è più lo stesso. Anni fa il cambio della stagione avveniva gradatamente e il passaggio dal caldo al freddo era molto graduale. Quest’anno è arrivata la neve già in anticipo, per la felicità degli sciatori dell'Abruzzo. Assieme ai fiocchi bianchi è giunto il Generale Inverno, colui che sconfisse Napoleone e Hitler in Russia. Siamo nel pieno di Novembre e i tepori estivi sono solo un dolce ricordo di qualche mese fa. Non voglio rendermene conto e scorro nostalgico le gallerie fotografiche dei mesi estivi. Avverto una diffusa tristezza a livello del cuore che si scioglie mentre le mie frasi pren
Leggi tutto
FILTRI
ARTICOLO PIU' LETTO
articolo più letto

Eging game alla seppia

Leggi tutto
ULTIMA NEWS
ultima news

Monofili Caperlan per il feeder fishing

Leggi tutto
ITINERARIO PIU' VISITATO
itinerario più visitato

Pesca a Trento sul Torrente Fersina

Leggi tutto
PRODOTTO DEL MESE
prodotto del mese

Tognini Pesca - Partner affidabile per la pesca

Leggi tutto
EBOOK DEL MESE
ebook del mese

2° Ebook di pesca sportiva - Inglese e Bolognese

Leggi tutto
Per contatti: info@pescanet.it - Privacy Policy - C.F. DBSMRC83B05L109F